istituzioni – Pagina 196 – Blog degli Amici di Pino Masciari

Taggato: istituzioni

Nel blog una vita sofferta, tra disavventure e solidarietà Comments

Nel blog una vita sofferta, tra disavventure e solidarietà

La finestra sul mondo del testimone di giustizia vibonese

Nel blog una vita sofferta, tra disavventure e solidarietà

«Ogni persona in più che viene a conoscenza della mia storia allunga la mia vita di un giorno».

Ha scelto uno slogan che mescola dolore a speranza il testimone di giustizia Pino Masciari, il quale ha deciso di raccontare la sua odissea al mondo intero dalle pagine di un suo blog naufrago nello sterminato web. Primo imprenditore vibonese a denunciare i soprusi subiti dalla malavita organizzata, Masciari, dopo aver testimoniato in decine di processi calabresi,  oggi vive «recluso» in una località segreta e racconta un’odissea quotidiana. Appena qualche giorno fa, Andrea, uno degli amici della «società civile», ha “postato” un messaggio in cui annunciava che «la macchina di scorta assegnata a Pino Masciari è di nuovo spirata ».

 E ancora: «Si sono riorganizzati, ma l’idea di avere macchine di servizio di scorta così obsolete lascia perplessi. A volte potrebbe servire potersi muovere con velocità… o no? . . .  leggi-tutto.pdf  

p.com.

fonte : quotidiano CalabriaOra del 20 settembre 2007

Ancora Harry-Impastato Comments

Ancora Harry-Impastato

harry.jpg

Il lavoro che la Tromba del Trambusto sta facendo grazie al presidio Harry Loman (che ha preso a cuore l’animazione artistica di Acmos) continua con risultati impensabili. E prima di questa tappa al Parco Ruffini (Torino) venerdì 14 settembre alle 19, avreste mai immaginato che persone come “loro” avrebbero fatto uno spettacolo su Peppino Impastato (certo ancora in fase embrionale) davanti a rappresentanti autorevoli dell’antimafia? Francesco Forgione, Gian Carlo Caselli, Pino Masciari e tutta la sua famiglia, Viviana Matrangola… tutti contentissimi (e sbalorditi quanto tutti noi) per la qualità del risultato.
Ma una cosa colpisce più di tutte: mai avremmo sognato di vederli vestiti in quel modo!
Fonte: ACMOS

Pino Masciari:”Grazie ai lettori del blog” Comments

Pino Masciari:”Grazie ai lettori del blog”

054.jpg

Ricevo un messaggio da Pino Masciari:

La mia intervista su Radio24 nel programma VivaVoce” condotto da Alessandro Milan, è stata riportata su diversi quotidiani, nazionali e regionali e viaggia attraverso i canali internet..

Il mio intervento, come tutti gli altri del resto, ha un solo obbiettivo ed è quello di trasmettere il senso dello STATO e il prendere coscienza di voler e poter cambiare le cose.

La paura e la rassegnazione sono terreno fertile su cui ogni forma di mafia costruisce il suo potere.

Anche se in questi anni ho subito torti e ingiustizie, ciò deve diventare elemento di riflessione teso al cambiamento in positivo per migliorare le condizioni di chi decide di ribellarsi alle mafie.

Quando mi è data l’opportunità sono felice di comunicare ciò che provo, lo stesso intento e spirito che mi hanno indotto a fare la mia scelta, nella speranza che diventi “la scelta di tanti”, ovvero la liberazione dall’oppressione mafiosa.

Certamente ognuno deve mettere del suo, a seconda del ruolo, della funzione e della possibilità che ha.

Per questo motivo trovo soddisfazione quando apprendo che il giovane blog a me dedicato e costruito dagli “amici della società civile”, va sempre più incrementandosi, perché diventa un chiaro segnale di consapevolezza e di responsabilità che ogni cittadino sente proprio nella lotta a ogni forma di mafia.

Dal profondo del cuore sento di ringraziare questi amici e tutti gli altri che si aggiungeranno, perché allo stesso modo, come me, intendono forte il dovere civico di affermare valori essenziali, come legalità e giustizia, anche attraverso la mia storia, condividendo con me il percorso di ribellione alle organizzazione mafiose che infettano il nostro paese.

Pino Masciari