Blog degli Amici di Pino Masciari

“Body-guard” del testimone i ragazzi di Libera Comments

“Body-guard” del testimone i ragazzi di Libera

Gazzetta del Sud – “Body-guard” del testimone i ragazzi di Libera – 11 marzo 2007

Polemica tra Centaro, Lumia e Sinisi sull’autonomia dell’antimafia Comments

Polemica tra Centaro, Lumia e Sinisi sull’autonomia dell’antimafia

www.nuovacosenza.com – Polemica tra Centaro, Lumia e Sinisi sull’autonomia dell’antimafia – 25 febbraio 2007

NICHI VENDOLA ED IL CASO DAMIANI: PERCHE’ FORZA ITALIA LO PROTEGGE? Comments

NICHI VENDOLA ED IL CASO DAMIANI: PERCHE’ FORZA ITALIA LO PROTEGGE?

IMG press – NICHI VENDOLA ED IL CASO DAMIANI: PERCHE’ FORZA ITALIA LO PROTEGGE? – 3 dicembre 2005

Cosa non va nella storia di Pino Masciari – Diritti Costituzionali Comments

Cosa non va nella storia di Pino Masciari – Diritti Costituzionali

 

Art. 1.

 

L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.

 

La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.

Pino Masciari e la moglie possedevano il requisito di fondamento della Repubblica Italiana: il lavoro. Lui imprenditore edile. Lei medico odontoiatra. Deve essere ridato loro il diritto ad esercitare la propria professione o quella che meglio crederanno essere impianto per il loro futuro, che deve essere il reinserimento nella società.

Art. 2.

 

La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l’adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale.

 La Repubblica riconosca e garantisca i diritti inviolabili di Pino Masciari, della moglie e dei suoi figli avendo loro mantenuto i doveri inderogabili pretesi denunciando i reati e i criminali che li compivano a beneficio della società, ossia di noi tutti.

Art. 3.

 

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

Questo non è valso per Pino e la famiglia in questi dieci anni (oramai comincia l’undicesimo): essere sotto programma di protezione non deve ledere alcun diritto costituzionale dei sottoposti, primo tra tutti la dignità che nei Masciari permane alta unicamente per loro risorse morali e non perchè garantita dalla Repubblica.

 

È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese.

Sia svolto questo compito senza più tentennamenti. Non c’è altro tempo da perdere.

Art. 4.

 

La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto.

 

Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un’attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società.

Come all’articolo 1. Il lavoro è punto fondamentale nell’idea dei padri costituenti la Repubblica Italiana. Fondamentale.

Nuove iniziative con una marcia in più Comments

Nuove iniziative con una marcia in più

Ciao a tutti,

la prossima settimana si cambia registro su questo blog.  Chi ha seguito i video della giornata degli Amici di Pino avrà ascoltato le parole degli esponenti della commissione Antimafia che hanno a cuore la situazione dei Masciari e in particolare il Vicepresidente alla commissione Lumia ha parlato di una definizione per fine anno, pur parlando delle difficoltà all’interno della commissione stessa.

Vi chiederemo quindi di aiutarci a fare Rete

Considerazioni sul processo prescritto Comments

Considerazioni sul processo prescritto

Riprendiamo la normale attività del blog rallentate per il gran fermento di preparare la Giornata di Pino Masciari del 28 ottobre.

Eravamo rimasti alla prescrizione dei reati di estorsione del processo

Contatti per partecipare e per informazioni Comments

Contatti per partecipare e per informazioni

Per chi volesse maggiori informazioni
Per chi volesse partecipare insieme a noi
Per chi volesse dare un contributo diretto e indiretto (non parliamo di soldi ma di tirarsi su le maniche)
Per chi volesse diffondere la notizia di questa iniziativa

Potete contattarci

La giornata degli amici di Pino Masciari Comments

La giornata degli amici di Pino Masciari

Il pomeriggio del 28 ottobre 2007 a Copanello di Stalettì (CZ) abbiamo organizzato la Giornata degli Amici di Pino Masciari.

Abbiamo chi? Tutti coloro che in questi anni hanno conosciuto  Pino Masciari, la sua famiglia e la sua storia. Credo ognuno di noi possa ricordare con precisione il momento di quell’incontro e le emozioni che ha generato.

Che abbiamo cercato di condensare in questo blog. Per far conoscere alle persone la sua storia e per far sapere a Pino quante persone gli sono costantemente vicino.

La giornata prevede in confronto tra cittadinanza e istituzioni per far tesoro dell’esperienza di dieci anni di Pino come testimone di giustizia. Anniversario che cade appunto a ottobre di quest’anno. Molte cose sono accadute e mai come ora si sono avuti segnali di miglioramento e di volontà di risolvere la sua situazione.