Le parole di Pino Masciari – Pagina 55 – Blog degli Amici di Pino Masciari

Categoria: Le parole di Pino Masciari

Comments

“Insieme possiamo farcela, insieme possiamo vivere da uomini Liberi”

  “Insieme possiamo farcela, insieme possiamo vivere da uomini Liberi, insieme possiamo ritornare ad essere Padroni delle nostre vite” Emozioni forti quelle suscitate da Pino Masciari, ieri, all’Istituto d’Istruzione Superiore Tassara-Ghislandi di Pisogne. Ragazzi...

Comments

Riflessioni e foto dopo l’incontro a Pisogne (BS)

             Pisogne, 20.12.2013  Carissimo Pino, è ancora forte l’emozione che attraversa i nostri animi e i nostri cuori dopo l’incontro di ieri. Tutti noi siamo rimasti colpiti dalla forza...

Comments

Italia, un paese di vecchi e disoccupati. Masciari: “Uscire dal tunnel”

  L’Italia è un paese di anziani e disoccupati. L’Istat fotografa ancora una volta un paese allo sbando, senza futuro, ostaggio di privilegi di casta. Un paese nemico dei giovani, costretti a mendicare. Masciari...

Comments

Cosenza, droga, sesso e soldi nella cittadella universitaria. Masciari: “E’ intollerabile”

Tutti in fila all’Università. Potrebbe sembrare il titolo di un film. Oppure il copione di una giornata all’Università: fila per entrare in aula, in biblioteca, alla mensa. Ma c’è chi in fila sceglie di...

Comments

Minacce ai Giudici. Masciari: “Siamo dalla parte della Magistratura”

  «Ogni attacco ai magistrati è un attacco allo Stato. Se provano a far uscire, ancora, informazioni o comunicazioni, dalle carceri, lo Stato è pronto a inasprire, ancora di più, il regime del carcere...

Comments

Oggi Pino a Sestu, in Sardegna, per il Premio Nazionale Emanuela Loi

Domani Pino riceverà a Sestu il premio in ricordo di Emanuela Loi. La motivazione dell’onoreficenza è il comportamento con cui Pino si è sempre contraddistinto, per il suo coraggio nel denunciare le mafie e...

Comments

Lampada, il boss manager che gira «armato» con il pc

Fonte: Corriere della Sera Nell’ultimo mese e mezzo, quando ormai sapeva d’essere chiuso in una tana senza uscita dopo che i poliziotti gli avevano fatto bloccare i conti, sequestrato le società, piazzato microspie in...