Newsletter – Pagina 346 – Blog degli Amici di Pino Masciari

Categoria: Newsletter

PROGETTO: CITTADINANZA ONORARIA A PINO + RICONOSCIMENTO DEL SENATO Comments

PROGETTO: CITTADINANZA ONORARIA A PINO + RICONOSCIMENTO DEL SENATO

Il Progetto si compone di 2 fasi e si colloca a fianco del PINO MASCIARI DAY , indetto dagli Amici di Catanzaro che potete legger QUI

PRIMA FASE :
APPELLO PER NOMINA A CITTADINO ONORARIO DI OGNI COMUNE SEDE DI MEETUP

Può essere utile, dal punto di vista di chi aderisce all ‘ iniziativa, evidenziare alcuni aspetti pratici , peraltro molto semplici. Per schematizzare:
-il testo che ho approntato per la richiesta al Comune potete leggerlo più sotto ;
-per maggiori chiarimenti riporto quanto ho risposto a Riccardo (]Meetup Pavia[) , che chiedeva : "Come hai fatto questa richiesta? Hai chiesto un permesso speciale per prendere la parola in un consiglio? Hai mandato una richiesta scritta? Hai appoggiato la richiesta sui banchi di tutti i consiglieri?"

HO INVIATO PRIMA UNA EMAIL A SINDACO, PRESIDENTE CONSIGLIO COMUNALE E FORZE POLITICHE, presentando la figura di Pino Masciari e proponendo l’appello a riconoscergli la CITTADINANZA ONORARIA (Vedi il testo della lettera, riportato più sotto) ;

HO CONSEGNATO AL SINDACO E AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE LA LETTERA FIRMATA DA ME A NOME DEL MEETUP ;

HO PARLATO ANCHE CON ASSESSORI AMICI, OLTRE CHE CON ALCUNI CONSIGLIERI AMICI, CHIEDENDO IL LORO SOSTEGNO ALL ‘ INIZIATIVA ;

HO DATO A TUTTI I CAPIGRUPPO DELLE FORZE POLITICHE RAPPRESENTATE IN CONSIGLIO COMUNALE, COPIA DELLA LETTERA INDIRIZZATA A SINDACO E PRESIDENTE.

Questo è il testo della lettera/appello che ho rivolto al Comune di Empoli (ho tolto i riferimenti a Empoli, così che può essere usato come testo base da tutti)

…. , .. Dicembre 2007

Signor Sindaco,
Signor Presidente del Consiglio Comunale

Comune di ..
Via / P.za ..
..  ..  ..

Gentilissimi Signori,

a nome degli iscritti al Meetup Amici di Beppe Grillo di .. .. .. , rivolgo a Voi un appello affinché il Comune di .. .. .. si faccia battistrada fra i Comuni Italiani nel riconoscere l ‘ assoluto valore, per la Coscienza Civile di tutti gli Italiani, della testimonianza di vita di Pino Masciari nella Sua lotta contro la mafia, riconoscendogli la Cittadinanza Onoraria.

Pino Masciari è un imprenditore edile calabrese, nato a Catanzaro nel 1959, sottoposto a programma speciale di protezione dal 18 ottobre 1997, unitamente alla moglie Marisa (medico odontoiatra) e ai loro due figli, per aver denunciato la criminalità organizzata  ndrangheta , le sue collusioni politiche e le sue infiltrazioni nelle Istituzioni. La Sua storia è descritta nel sito web a Lui dedicato: http://pinomasciari.org .

Per conoscere Pino Masciari il riferimento migliore è infatti il suo blog. Ma Pino è ora anche sul blog della CNN, Second Life : http://secondlife.blo… .

Lì c’è la Sua storia, la cronaca delle Sue testimonianze, ci sono i video, la rassegna stampa, la Sua voce. Ma occorre che la parte sana della Società Civile si liberi dal torpore e che dia il più convinto sostegno affinché si sblocchi una situazione che non è da Paese civile.

Pino Masciari molti anni fa si ribellò al sistema d’intimidazione mafioso. Denunciò i suoi ricattatori iniziando così un processo che ancora oggi continua nelle aule dei tribunali. Da quel giorno la mafia ed esponenti delle istituzioni collusi con la mafia, l’hanno costretto a chiudere le proprie aziende. Pino è costretto a vivere sotto protezione per non essere ucciso. E mentre lo Stato Italiano usa per Pino auto blindate rotte, i mafiosi possono tutt’ora camminare liberamente in Calabria. Il 28.10.2007 Pino è ritornato nella Sua terra d ‘ origine, con una scorta, per discutere con il Ministro degli Affari Interni ed esponenti delle Istituzioni sul perché egli debba vivere rintanato mentre i mafiosi vivono liberi.

Per aiutare ad assicurare non solo alla Calabria, ma a tutto il Paese un futuro libero dalla mafia, dobbiamo amplificare la voce di Pino Masciari, così che la Sua testimonianza serva a forgiare la coscienza dei giovani di oggi : i soli con la potenzialità di rendere l ‘ Italia di domani un Paese più giusto e più civile. Un Paese finalmente normale.

Ecco perché Vi chiediamo di riconoscere a Pino Masciari, cittadino italiano simbolo della lotta alla mafia, la Cittadinanza Onoraria della nostra Città. Grazie.

Cordiali saluti
.. .. .. .. .. .. .. ..
(per il Meetup B. G. di  .. .. .. )

 

SECONDA FASE  (CON PETIZIONE WEB *** ) :

Appena un numero adeguato di Comuni (minimo 20) avranno deliberato di assegnare la Cittadinanza Onoraria a Pino :
avanzare *** RICHIESTA PER UN PARTICOLARE RICONOSCIMENTO (onorificenza) DA ASSEGNARE A PINO MASCIARI DA PARTE DI :

PROVINCE ,
REGIONI,
SENATO  -ma certo sarebbe splendido se la massima onorificenza venisse dal PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, così da far maggiormente apprezzare che la necessità di NON PIEGARSI ALLA MAFIA è un VALORE CIVICO PRIMARIO DI TUTTI GLI ITALIANI.. almeno di quelli ONESTI..

Ma per il riconoscimento del SENATO o del Capo dello Stato, serve l ‘ appoggio del BLOG DI BEPPE.. serve TEMPO.. serve una massiccia adesione dei Meetups, serve una RACCOLTA FIRME VIA WEB AD UNA PETIZIONE da presentare al Presidente del Senato o al Presidente della Repubblica.. E serve l ‘ [b]appoggio almeno di alcuni senatori, che facciano propria l ‘ iniziativa e la presentino essi stessi ai loro colleghi senatori..

HO CHIESTO A SANDRE DI INSERIRE LA PROPOSTA SU CERVELLO.
Raccomando di partire subito con le richieste ai Comuni, in modo da avere risposte già entro il 19.01 .
Non intendo ovviamente risposte ufficiali positive, perché la burocrazia ha i suoi tempi.. ma risposte ufficiose che ci permettano di conoscere + o – quanti Comuni sono favorevoli. In tal modo possiamo far partire la seconda fase : *** RACCOLTA FIRME VIA PETIZIONE WEB. Siete d ‘ accordo?
Saluti a tutti
FF
Seguite qui la discussione

Pino Masciari, l’orgoglio di questo paese Comments

Pino Masciari, l’orgoglio di questo paese

Ho deciso di proporre al Consiglio Comunale di Galliate (NO) l’onoreficenza cittadina perchè solo per quello che ha fatto meriterebbe questo ed altro.
Vorrei sensibilizzare l’opinione pubblica al problema della lotta alla mafia e al fatto che non si può lasciare solo una persona che ha collaborato con la giustizia per inchiodare i mafiosi e le collusioni con il sistema criminale.
Inoltre dobbiamo premiare chi fa il proprio dovere di cittadino e chi preferisce non pagare il pizzo piuttosto che cedere ai ricatti di squallidi criminali.
In Italia succede il contrario, chi fa il proprio lavoro viene emarginato e chi invece non rispetta le regole fa la bella vita.

A questa logica, io non ci sto e spero anche voi.

Rebecchi Lorenzo

Organizer meet up Galliate

http://beppegrillo.meetup.com/555/boards/

 

coraggio Comments

coraggio

ho acoltato in streaming la serata break the mafia.

è proprio vero che si commemorano troppo i morti e si ignorano i vivi che rischiano la vita come Pino per un paese migliore. mi riferisco principalmente ai media che dovrebbero parlare un pò meno di perugia, garlasco, cogne, erba, ecc, e ricordare continuamente a tutti che ci sono persone come Pino e tanti come noi che lo sostengono. se non fosse stato per grillo e per i ragazzi di locri, probabilmente non avrei mai saputo della storia di Pino! questo è inaccettabile!!!

Facciamoci sentire!!!

un abbraccio a tutti,

riccardo brich masciari

test Comments

test

Cosa Posso Fare Comments

Cosa Posso Fare

Dopo aver letto la storia di Pino e ascoltato la sua voce e le sue parole (55 sec.),

 diamo il nostro importante contributo con semplici gesti:

  • Invia questa email ai tuoi amici e contatti
  • Diffondi e distribuisci questo materiale
    Volantini
    Segnalibri
  • Partecipa al Forum lasciando commenti sul blog.
  • Imposta come home page il sito di Pino Masciari
  • Inserisci il banner nel tuo spazio web e come firma nelle tue email

Promuovi occasioni di incontro nella tua città per diffondere la storia di Pino, anche con la sua diretta presenza. Contattaci per informazioni e supporto.

 

 

Una email per conoscere Pino Comments

Una email per conoscere Pino

Copia e incolla questo testo e invialo per email ai tuoi contatti e amici.


 

Non vogliamo altri Santi in Paradiso.

Non è un obiettivo da poco, ma abbiamo preferito accettare la realtà piuttosto che inventarcene un’altra. Così, da semplici cittadini, dopo esserci conosciuti nei meetup degli Amici di Beppe Grillo, ma non solo, ci stiamo impegnando per porre all’attenzione pubblica la storia, la vita, di Pino Masciari.

Conoscendolo siamo rimasti sconvolti dalle sue lotte, dalla forza e dall’umanità della sua persona, ma soprattutto nello scoprire che ciascuno di noi con poco può davvero cambiare le cose: attraverso il passaparola, i commenti sul blog www.pinomasciari.it e la partecipazione agli eventi e incontri, possiamo rompere l’isolamento in cui le mafie e parte delle Istituzioni lo hanno rinchiuso per oltre 11 anni.

L’impegno delle Istituzioni sta infatti aumentando in questo periodo in cui inizia a crescere l’attenzione dell’opinione pubblica intorno a Pino. Attiviamoci adesso, perché aspettare di piangere un altro "Libero Grassi"?

Inviamo questa email ai nostri amici e contatti, iscriviamoci alla newsletter http://pinomasciari.org/newsletter e seguiamo la storia di Pino: daremo insieme voce, forza e ragione a chi rischia la Vita anche e soprattutto per noi.

Scopri quante piccole grandi cose puoi fare anche tu: www.pinomasciari/cosapossofare

Un saluto dagli "Amici di Pino Masciari"

Cittadinanza onoraria per Pino nei nostri Comuni Comments

Cittadinanza onoraria per Pino nei nostri Comuni

Da Empoli è partita l’iniziativa di richiedere al proprio Comune la cittadinanza onoraria per Pino Masciari.

Mi sono informato e lo statuto di Torino dice:

Articolo 8 – Cittadinanza Onoraria e Sigillo Civico
  1. Il Consiglio Comunale può conferire la cittadinanza onoraria a personalità, italiane o straniere, non residenti a Torino, con propria mozione motivata presentata da almeno un quarto e approvata da almeno due terzi dei suoi componenti
  2. Il Consiglio Comunale può conferire il sigillo civico a cittadini torinesi, meritevoli di particolare riconoscimento, con propria mozione motivata presentata da almeno un quarto e approvata da almeno due terzi dei suoi componenti.
  3. In apposito albo, costantemente aggiornato, è contenuto l’elenco delle cittadinanze onorarie e dei sigilli civici, con relative motivazioni, conferite dal Consiglio Comunale.

Sto contattando alcuni consiglieri per vedere di far partire l’iniziativa.

Fatelo in tutte le città verificando cosa dice lo statuto del vostro comune!

Pino Masciari a Vicenza Comments

Pino Masciari a Vicenza

Continuano gli incontri pubblici di Pino Masciari.

In ogni occasione si rinnova, l’abbraccio dei cittadini che sono toccati nel profondo dalla storia di Pino, quando la sentono dalla sua viva e commossa voce che viene dal cuore.

In ogni occasione ci sono nuovi cittadini che si sentono conresponsabili della vicenda di Pino e della sua famiglia.

Qui potete vedere la registrazione dell’incontro tenutosi il 19 Dicembre a Vicenza, organizzato dal Meetup locale

 

 

Scriveteci per organizzare un’incontro con Pino nella vostra città.

Iscrivetevi alla News Letter di Pino Masciari per essere aggiornati sulle prossime iniziative.

Seguite la discussione sul Forum, per organizzare l’importante giornata del 19 Gennaio a Roma.

Pino a Vicenza Comments

Pino a Vicenza

E’ da poco finito l’incontro pubblico con Pino organizzato a Vicenza.

E’ stato un enorme piacere averlo ospite del gruppo meetup di vicenza.

Potete vedere il video della serata al nostro blog (blog.beppegrillo-3.it).

 

Sei una persona straordinaria Pino. Resisti. Ti vogliamo tutti bene perche’ ci dai speranza e perche’ sappiamo che stai patendo in prima persona i problemi di un paese alla deriva.

Resisti. Un abbraccio.

Davide (il cattivo ๐Ÿ™‚

Chi sono gli Amici di Pino Masciari? Comments

Chi sono gli Amici di Pino Masciari?

Mercoledì 19 dicembre alle 6:00 del mattino Pino Masciari sarà ospite di Notizie Oggi su Canale Italia. Nel pomeriggio sarà prima a Creazzo (18:30) e poi a Vicenza (20:30) in due incontri pubblici. Trovate i dettagli sul Calendario.

AGGIORNAMENTO: sempre il 19 dicembre Pino incontrerà una delegazione di Pordenone e Don Luigi Tellatin (Libera Veneto).

 

Pino a Ivrea e a Boves (foto di Acmos)

Sono stati giorni intensi quelli di Pino e famiglia in Piemonte, incontri pubblici in un momento molto delicato per tutti. Ci sono state molte lacrime, non solo di commozione. E ci sono stati momenti di giovialità, in tanti a condividere una cena, discorsi, partite di calcetto, battute…. Pino ama la compagnia, non parlo dell’antitesi della solitudine forzata di questi anni, bensì lo immagino da giovane, gioviale, simpatico, pronto allo scherzo come ad aiutare un amico in difficoltà. Sono cose che hai dentro o non le hai. Pino le ha.

Pino a Ivrea (foto di Acmos)

E penso proprio agli Amici di Pino Masciari, cioè noi. Dall’inizio di questa avventura assolutamente allo sbaraglio siamo cresciuti, tanti in tante città, persino oltre l’Italia… mannaggia, chi lo avrebbe pensato allora! L’unico legante comune è Pino e la sua famiglia e la voglia di vederli sereni e in sicurezza. Con un bel futuro lunghissimo.

Pare che non ci sia nulla di simile in giro riguardo un uomo con altissimo senso dello Stato e un gruppo di cittadini dis-organizzati ma non inconcludenti, volenterosi e geniali nelle loro idee che anticipano le azioni.

Sta arrivando di tutto riguardo le iniziative, ma la cosa bella è che restano parole per poco tempo: poi si attuano!

Risulterà difficile farlo credere ma sottolineo che si è solo cittadini attivi senza velleità diverse dal vedere i propri amici vivere in una situazione migliore.

Perchè in questo Paese insicuro e dietrologo non si può far nulla senza bandiere e colori. E’ riduttivo e svilente nei confronti dei Cittadini, quelli costituzionalmente eletti sovrani della Nazione ma sempre detronizzati da apparati, associazioni, simboli che devono ricondurre a loro stessi chi è scevro da etichette. Ebbene noi siamo liberi che piaccia o no, perchè Amici di Pino Masciari non è una dicitura: noi Pino (e la famiglia) lo viviamo, ci stiamo assieme, lo conosciamo e ci confidiamo vicendevolmente. E siamo sempre di più, ogni giorno.

Nessuna volontà di creare movimenti o liste o associazioni: ce ne sono a sufficienza in Italia. Non voglio sminuire le realtà che già esistono, ma neanche voglio vedere sminuito il nostro impegno profondo di tanti mesi.

E allora faremo ancora molto, sempre di più anche perchè oramai il fenomeno positivo è inarrestabile: a breve le ultime novità (intanto segnatevi il 19 gennaio a Roma).

Faremo massima attenzione ad agire sempre pensando che dobbiamo aiutare i Masciari e non danneggiarli per imprudenze o mattane, essendo costruttivi e non solo demolitori di tutto… buoni impresari insomma: come Pino!

Faremo anche massima attenzione a non essere strumentalizzati che ci manca solo…. non abbiamo obblighi se non quelli morali verso la famiglia più bella che c’è. Quindi benvengano gli incontri ma per informare, per risvegliare voglia di Legalità e Senso dello Stato, ma non per inaugurare movimenti o la solita "nuova" forza politica italiana.

Volete una vera forza politica nel panorama nazionale? Si diventi tutti cittadini attivi e partecipi. All’Italia manca un vero popolo aggregato che guardi al bene pubblico e non ai profitti e privilegi individuali.

Scusate lo sfogo ma mi ci voleva.

Andrea Sacco Masciari (orgogliosissimo "zio" di Ottavia e Francesco ๐Ÿ˜‰ )

PS: finiamo con una risata! ๐Ÿ™‚

"Un italiano è un latin lover, due italiani sono un casino, tre italiani fanno quattro partiti" (B. Grillo)