Categoria: Newsletter

Primo video stream dal presidio permanente di Torino Comments

Primo video stream dal presidio permanente di Torino

Eccoci! Finalmente riusciamo a trasmetterci qui da Torino, in Piazza Castello. Evviva Pino, ed evviva tutti quelli che gli sono vicino!!! Un saluto particolare a tutti gli altri presidi! ^___^

Comunicato stampa di Pino Masciari – precisazioni Comments

Comunicato stampa di Pino Masciari – precisazioni

Mi hanno segnalato alcune imprecisioni nell’informazione di questi giorni:

  • io rientro nella figura di testimone di giustizia e non di collaboratore di giustizia  o pentito, esperienza che non mi appartiene;
  • Sono partito alla volta della Calabria lunedì 31 marzo e non in altre date;
  • Ci sono  videoclip in Rete a mio sostegno e non posso che ringraziare per le iniziative spontanee, ma confermo l’odierno comunicato stampa che non posso permettere e non permetterò la strumentalizzazione politica del mio gesto: è già difficile così com’è per me e la mia famiglia.

Ma c’è anche un altro motivo fondamentale: o cominciamo a parlare tra persone scevre da simboli politici o di associazione e affrontiamo così il tema della lotta alle mafie senza divisioni, veramente uniti, o continueremo sempre a fare il gioco della criminalità organizzata che non trova ad opporsi un vero fronte unico.

Comunicato Stampa di Pino Masciari Comments

Comunicato Stampa di Pino Masciari

Mi conforto delle parole del Presidente Forgione, parole che sottolineano la necessità di avere fiducia in una soluzione positiva anche se la nota ricevuta ieri dal Viminale non indicando tempi e modi, risulta generica  e non permette di giungere alle Sue stesse conclusioni. Si riferisce unicamente all’aspetto del reinserimento lavorativo senza citare il tema per me prioritario della sicurezza e induce ad un’interpretazione di ulteriore dilazione dei tempi di soluzione in quanto la nota così cita: “[…]la Commissione centrale permane vigente anche nelle more dell’insediamento della nuova compagine governativa”.

 

Riconosco che questo Governo ha riaperto una situazione che altri avevano chiuso grazie anche all’attività della Commissione Antimafia che si è adoperata in tal senso, ma speravo che il Ministero degli Interni avrebbe compreso che ulteriori rinvii non fossero più sopportabili per la mia famiglia nella considerazione che la mia sofferta vicenda si protrae scandalosamente da undici anni, anni nei quali ho sempre manifestato il mio alto senso dello Stato e rispetto delle Istituzioni.

 

Apprendo dalla stampa che il Ministero degli Interni rimarca "adeguate misure di sicurezza" e tengo a precisare che nei miei confronti sono state approntate dopo il mio arrivo in Calabria, e mentre assicura che le forze di polizia si adoperano per valutare le più idonee misure di protezione ora la mia scorta è stata notevolmente ridotta ad una sola vettura e due agenti.

 

Per quanto concerne la mia famiglia ho conferma nelle parole di mia moglie e delle persone che l’hanno raggiunta nella località segreta e vivono con lei la quotidianità dalla data di domenica 30 marzo 2008, che è fondamentale raggiungere misure di sicurezza e vigilanza più evidenti, attente e costanti.

 

Comunque continuo ad oltranza la mia protesta in Calabria e replico la richiesta di asilo politico o l’adozione della mia famiglia alle altre Nazioni, fino all’effettiva e concreta soluzione al mio caso. Sono obbligato unicamente dalla responsabilità nei confronti della mia famiglia e agisco al fine di  liberarla dalla sofferenza oramai divenuta insopportabile e insostenibile.

 

Non ho permesso, non permetto e non permetterò che si faccia strumentalizzazione politica sulle nostre esistenze, e percepisco che le persone che si accostano a me lo fanno perché credono in questa causa di Giustizia e comprendono il dolore di questa fatica e la vogliono condividere al di fuori di ogni etichetta e con spirito costruttivo.

Pino Masciari intervistato da una radio calabrese di Gioiosa Jonica Comments

Pino Masciari intervistato da una radio calabrese di Gioiosa Jonica

I primi video di Pino della giornata di oggi. Grazie al nostro mitico Roberto.
Pino intervistato da una radio di Gioiosa Jonica.

Guarda il video 01.

Guarda il video 02.

Guarda il video 03.

Comunicato Stampa Della casa della legalità Comments

Comunicato Stampa Della casa della legalità

La Casa della Legalità è al fianco di Pino Masciari. Non è più tempo del dire, delle belle parole, dei proclami a cui non seguono i fatti. Basta! Non è più tollerabile che quanti con la loro denuncia e testimonianza aiutano a combattere e scardinare il potere mafiosa – e quindi l’intreccio politico-massonico-mafioso – siano abbandonati, isolati, esiliati. Basta! La lotta alla mafia non si fa con le parole ma con la concretezza, con segnali inequivocabili, con la coerenza. In questi anni si è fatto di tutto per disincentivare le vittime delle mafie a denunciare ed essere testimoni di giustizia, parallelamente ai provvedimenti che hanno indebolito e minato l’istituto della collaborazione di giustizia. I sistemi di protezione non funzionano, nonostante gli sforzi di tanti agenti volenterosi, perché il "sistema" non vuole che funzionino! La protesta estrema di Pino Masciari è un atto estremo per rompere quel "silenzio dei fatti". Non è una battaglia personale, è una questione di civiltà e giustizia.

Sono positivi i primi segnali della società attiva e responsabile, fatta di associazioni e gruppi civili, come è positiva la vicinanza ed il sostegno che hanno mostrato Beppe Lumia, Angela Napoli e Francesco Forgione, della Commissione Antimafia. Ma non basta. Serve una soluzione immediata. Serve un segnale chiaro e inequivocabile! Basta alle ipocrisie di Stato!

La notte di Torino Comments

La notte di Torino

Qui si fa sul serio, i ragazzi di Torino hanno presidiato la Prefettura per tutta la notte e andranno avanti a oltranza.

Terzo giorno del viaggio di Pino Masciari Comments

Terzo giorno del viaggio di Pino Masciari

Eccoci al termine di un altra giornata di lotta dura.

Provo a raccontarvela per come sono capace:

Sveglia come sempre all’alba, con tristezza salutiamo Davide Mattiello che è costretto a tornare a Torino per importanti ragioni. Davide non sai quanto ci manchi…

Rimaniamo io e Pino nella nostra stanza/ufficio/regia multimediale/prigione, per noi niente indulto, la stanza è abbastanza grande, questo carcere non è certamente affollato.

La mattinata trascorre tra mille telefonate che arrivano copiose con qualche amico che ci porta generi di conforto e calore umano e i ragazzi del Meetup di Catanzaro che si premurano di sapere se abbiamo bisogno di qualcosa.

Leggiamo il comunicato stampa di Francesco Forgione:

"[…]Ho avuto modo di parlarne con il viceministro dell’Interno, Marco Minniti, che mi ha assicurato che il Ministero e’ impegnato per trovare una soluzione che vada incontro alle esigenze di Pino Masciari e garantisca la sua sicurezza, nel rispetto della normativa ed anche delle valutazioni della Commissione che si occupa dei testimoni e della quale fanno parte anche due magistrati della Direzione Nazionale Antimafia. Masciari – sostiene FOrgione – e’ gia’ stato convocato da questa Commissione e verra’ ascoltato in tempi brevissimi Credo pero’ che questa vicenda non debba risentire della campagna elettorale in corso e non debba essere strumentalizzata da nessuno, tenendo comunque conto che se la posizione di Pino Masciari e’ stata riaperta e’ grazie all’impegno della Commissione Antimafia, ma anche grazie all’attenzione di questo Governo, ed in particolare della Commissione del Ministero dell’Interno che si occupa di questo tema. Per questo – conclude – e’ necessario avere fiducia in una soluzione positiva[…]

Ringrazio Forgione, l’unico politico che ha preso in considerazione la situazione con atti e dichiarazioni ufficiali, ma le sue parole ancora una volta non alleviano le mie preoccupazioni.

Tempi brevissimi? non sembra indelicato parlare ancora di tempi brevissimi a una persona che vive un tale dramma da 11 anni? Non è possibile avere una data certa? non è che siamo impazienti è che siamo esasperati…

Pino e Marisa non ce la fanno più fisicamente… vi rendete conto di cosa stanno vivendo? di quante promesse hanno sentito in 11 anni di odissea senza che nulla si muovesse? Il mese prossimo… dopo la finanziara… dopo… poi… a breve…
Conosco Pino Marisa Francesco e Ottavia da poco più di un anno e non ne posso più… immagino loro…

Possibile che i cittadini in tutta italia abbiano ben compreso la situazione e si stiano mobilitando mentre chi è preposto ad compiere atti risolutivi non capisca la gravità simbolica della situazione?

La vicenda non deve risentire della campagna elettorale? Ma come tutti qui a fare passerella dicendo di non volere i voti della Mafia e a combatterla ci pensiamo dopo le elezioni? Ci dicono che la commissione può risolvere il caso anche dopo le elezioni, fino all’insediamento del prossimo governo. 

Eh no io da cittadino Italiano che crede ancora nelle istituzioni (grazie al senso dello stato che mi trasmette Pino ogni minuto) voglio un segnale concreto prima di recarmi in cabina elettorale.

Marco Minniti a Contromafie il 19 novembre 2006 parlando dei testimoni di giustizia disse:

"noi volgiamo esssere verificati perche so bene che su questi temi c’è sempre il rischio di dire parole molto impegnative alle quali poi magari non seguono i fatti e sinceramente siamo tutti quanti stanchi delle parole e su questo tema vorremmo qualche fatto"

Io ero li con Pino quel giorno, ricordo bene le parole e gli applausi. A più di un anno da quelle parola non è cambiatoi nulla, solo promesse e inviti alla pazienza. Non ne posso piu!

Ringrazio sinceramente Forgione(PRC) Lumia (PD) Angela Napoli (AN) (par condicio…) per il lavoro svolto in commissione antimafia, spero siano in grado di accellerare la soluzione del caso.

Eravamo rimasti alla tarda mattinata… continuano le telefonate… tanti amici che ci comunicano le loro iniziative li seguiamo in rete. Libera con la sua organizzazione e competenza e i Meetup Amici di Beppe Grillo con il loro cuore e la loro freschezza, stanno collaborando tra loro in tante città, a Torino il presidio 24 ore al giorno in Prefettura Vercelli Borgomanero Trento Bari…  striscioni nelle scuole, incredibile!

A Pino torna finalmente il sorriso ma si è fatto tardi, mangiamo un boccone al volo e corriamo a incontrare un giornalista del Coriere della Sera che non sa cosa lo aspetta… si perchè Pino è un fiume in piena, si racconta si sfoga, parla per ore, tutto il pomeriggio raccontando i dettagli che noi amici di Pino conosciamo bene per averli sentiti nelle tante conferenze a cui lo abbiamo invitato a partecipare nell’ultimo anno. Il giornalista si appassiona alla stora, vuole approfondire, allora forse ci sono ancora giornalisti che sanno fare il loro mestiere, evviva! Speriamo che l’articolo venga pubblicato…

Ci spostiamo per le strade della calabria, è già buio, io non posso salire sul mezzo blindato che trasporta Pino, "motivi assicurativi" si vede che a me la sicurezza non la assicura nessuno… vabbè non sottilizziamo… (ma fa davvero impressione stare soli in macchina in queste condizioni ogni auto che si avvicina fa dalire il ritmo cardiaco ve lo assicuro, moriremo di burocrazia o di altro, seguitemi e lo scopriremo!

Finalmente cerchiamo di avvicinarci al luogo per cenare ma siamo presi d’assalto ancora dalle telefonate, una di Marco Travaglio che con Elio Veltri tiene una conferenza organizzata dal meetup di La Spezia, Marco conosce Pino, si sono incontrati in un’altra conferenza organizzata pochi mesi fa dal Meetup di Ferrara, la telefonata è amichevole e affettuosa, Marco ci dice che ha messo un link al nostro sito sul suo Blog.

Parliamo anche con Beppe Grillo che si preoccupa per Pino e vuole essere aggiornato su quello che succede.

Sto per mettermi a tavola quando arriva la telefonata commovente di un altro testimone di giustizia che mi racconta le stesse vicissitudini che ha subito Pino.

Poi finalmente a tavola ma i telefoni sono incandescenti, da La Spezia ci arriva la notizia che sono state raccolte 349 a sostegno di Pino durante la conferenza, è raggiante.

Cenando con spaghetti e bistecca ormai freddi 🙁  riusciamo anche a distrarci un po e a ridere e scherzare, evviva!

Torniamo al campo base e diamo un’occhiata alle statistiche del Blog che frulla a una media di 1000 accessi all’ora.

Finalmente riesco a sentire la mia Federica che è a casa insonne da giorni per la preoccupazione…

Poi ci mettiamo a leggere e rispondere alle Mail, tantissime alcune stupende, ci scusaiamo di non riuscire a rispondere a tutte, anzi vi invitiamo a pubblicarle direttamente come commenti sul blog in modo che tutti le possano leggere.

Pino si addormenta… io coninuo ancora un po a lavorare sul blog e a rispondere alle mail.

Durante tutta la giornata siamo in costante contatto con Andrea Sacco e  Marisa che con Ottavia e Francesco sono soli nella località (non)protetta.

E per tutto il giono è attiva una redazione spontanea composta da persone di diverse città di Libera e dei Meetup in contatto via skype che aggiornano il blog e raccolgono notizie, la rete è meravigliosa!

Faccio anche in tempo a raccogliere la solidarietà di Antonio Ingroia con cui ricordiamo la conferenza dello scorso anno a Torino in cui ci fù un collegamento sempre via skype con Pino. Gli ricordo con piacere che in quell’occasione fece una metafora che faceva più o meno cosi: Non servono più i tifosi dell’antimafia, ma servono giocatori in campo per sconfiggerla e Pino è un bomber di razza.

Mi sento orgoglioso di essere in campo a fianco a Super Pino!

Ancora mail e un’occhiata agli appuntamenti dei prossimi giorni, accidenti si sono fatte le 5,30.. tra poche ore si ricomincia a "giocare"

Il tempo di salutare Federica Rosin al presidio di Torino:

[5.28.21] Presidio_permanente_Pino_Masciari_Torino scrive: sono qui con diego sarno valentina di acmos e due alessandri
[5.28.49] Roberto scrive: Abbracciali fortissimo!!!!
[5.29.00] Presidio_permanente_Pino_Masciari_Torino scrive: presidiamo..
[5.29.42] Presidio_permanente_Pino_Masciari_Torino scrive: ciao roby sono diego di acmos come va giù
[5.30.39] Roberto scrive: tutto ok a parte che posto una cosa sul blog e poi vado a dormire
[5.30.48] Roberto scrive: vi saluto e ci sentiamo domani
[5.31.05] Presidio_permanente_Pino_Masciari_Torino scrive: non sei ancora andato a dormire?
[5.31.15] Presidio_permanente_Pino_Masciari_Torino scrive: bacio da fede
[5.33.27] Roberto scrive:Pino si è svegliato… non ha parole di sapervi li…
[5.33.47] Presidio_permanente_Pino_Masciari_Torino scrive:felici di esserci
[5.33.51] Roberto scrive:Rimetto a letto il ragazzino 😉
[5.34.01] Presidio_permanente_Pino_Masciari_Torino scrive:fra poco ci danno il cambio
[5.34.15] Presidio_permanente_Pino_Masciari_Torino scrive:digli di stare sereno che noi lo siamo
[5.34.33] Presidio_permanente_Pino_Masciari_Torino scrive:e vi vogliamo tanto bene
[5.34.56] Roberto scrive:Buona notte meraviglie!

Se non è questa l’antimafia militante….

Come sempre mi prendo piena responsablità delle mie parole che non rappresentano il pensiero di Pino Masciari o dalla sua famiglia.

Buona notte.

Roberto Laddaga

CLICK

 

 

La Spezia – raccolta firme alla presentazione dei libri di Travaglio e Veltri Comments

La Spezia – raccolta firme alla presentazione dei libri di Travaglio e Veltri


Oggi a La Spezia abbiamo ottenuto grandi risultati:
Durante la conferenza di Elio Veltri  e Marco Travaglio , alla presenza di oltre 500 persone, abbiamo parlato , noi come meetup e come rappresentanti della casa della Cultura e della legalità   della storia di Pino masciari , e abbiamo distribuito i moduli per la raccolta firme. Ebbene in due ore di conferenza abbiamo  raccolto 349 firme!!!!
Non solo , siamo riusciti sulla via del ritorno a far parlare telefonicamente Pino Masciari con marco Travaglio che si è impegnato a fare tutto ciò che è nelle sue possibilità per dare risalto alla vicenda.
sabato continueremo ad effettuare raccolta firme davanti alla Prefettura.

RESISTETE!

 

Barbara

Presidi, manifestazioni e iniziative per Pino Masciari Comments

Presidi, manifestazioni e iniziative per Pino Masciari

Raccogliamo qui le segnalazioni delle iniziative che i cittadini stanno organizzando nelle varie città d’Italia mentre Pino Masciari sta affrontando la Calabria.

 

DUE BLOG CHE CI STANNO VICINI:

In lingua greca, ma si nota il comunicato postato in inglese! Grazie, grazie, grazie di cuore per la vicinanza.

http://pi-greco-spartano.blogspot.com/

http://brexmother2.blogspot.com/

 

TORINO – PRESIDIO PIAZZA CASTELLO

Fotobook…

 

TORINO

Presidio ad oltranza sotto la Prefettura di Piazza Castello

Presidi fissi nelle scuole:

ITI Giordano Bruno

ITI Majorana

ITI Boselli

 

CHIERI (TO)

Presidio fisso al Liceo Monti

 

LA SPEZIA

2 Aprile – Raccolta firme durante la presentazione dei libri di Travaglio e Veltri alla presenza degli autori

 

 VERCELLI

Presidio fisso sotto la prefettura:

Il Coordinamento provinciale di LIBERA (associazioni, nomi e numeri contro le mafie) di Vercelli, con l’Associazione ITACA, organizza un PRESIDIO presso la Prefettura di Vercelli (via S. Cristoforo 3, primo piano) a partire da

GIOVEDI’ 3 APRILE dalle ore 8:30 e per i giorni a seguire.

Se volete dare la vostra disponibilità, contattateci ai seguenti numeri:
•  3397938856
•  3299636184
o al seguente indirizzo e-mail:
vercellibera@virgilio.it

 

BORGOMANERO

Presidio permanenete ad oltranza

 

TRENTO

da oggi a venerdì volantinaggio per la città dalle 17 alle 19

Sabato 5 aprile 2008
ORE 9.00 Ritrovo in P.za Dante: volantinaggio durante il mercatino e breve sosta sotto la PAT e la Regione. Di lì partiremo a piedi con i ns cartelloni, striscioni e quant’altro verso il Commissariato.
ORE 10.00 Sit-in davanti al Commissariato del Governo (C.so III Novembre)

Pino Masciari intervistato dal Corriere della Sera Comments

Pino Masciari intervistato dal Corriere della Sera

 pino intervistato sal corsera

 

Guarda il video 01 [it.youtube.com]
Guarda il video 02 [it.youtube.com]
Guarda il video 03 [it.youtube.com]
Guarda il video 04 [it.youtube.com]
Guarda il video 05 [it.youtube.com]

 

Pino al TGR calabrese di ieri, 01 aprile, servizio molto bello: qui.

Anche Arcoiris TV pubblica i video di Roberto su Pino: qui.

Inoltre, anche Libera Radio si occupa di Pino Masciari: qui.

Infine, CityZenBlog apre uno spazio per Pino: qui.

Trentoblog dà spazio a Pino e promuove una petizione per la cittadinanza onoraria della città di Trento: qui.